Si inaugura nelle sale della Galleria d’Arte Stomeo di Martano, sabato 3 marzo  alle ore 19.30, la Rassegna “Colori in concerto. Dall’Emilia Romagna un inno al colore” sullo slogan: Ama in rosso. Ridi in giallo. Pensa in blu.

Pompea Vergaro, critico d’arte e giornalista traccerà un viaggio sentimentale lungo le opere in rassegna per esplorare, insieme agli spettatori, il “confine inesistente” che corre tra la realtà e l’opera d’arte.
Durante la serata, tra le suggestive sale della Galleria, alle atmosfere della pittura degli artisti partecipanti: Silvana Bissoli, Clara Bombardieri, Alessio Bolognesi, Ugo Borlenghi, Antonio Casali,Valentina Barani, Serena Chiari, Stefania Dal Molin, Paola Laurito, Suzana Lotti, Paola Lusuardi, Milena Marani, Noa Pane, Dannie Praed, Rosario Scrivano, Elena Vignoli, Francesco Zacchi, Micaela Zannoni, si allacceranno le parole della  poesia e la musica.
Interverranno: lo scrittore Mauro Ragosta de L’officina delle Parole di Lecce  con lettura di versi e il giovane chitarrista Marco De Luca, il quale proporrà di Heitor Villa-Lobos: “Preludio n°1” ,di Hans Haug “Alba” e di Oronzo Persano (1944): “Suite Africana” .
Marco De Luca  si è diplomato in chitarra classica nel 2009 col massimo dei voti presso la Sezione Staccata di Ceglie Messapica (BR) del Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce sotto la guida del M° Oronzo Persano.

Le opere in Rassegna giungono dall’Emilia Romagna, una Regione ricca di storia e che racconta tanta cultura, che ha dato i natali al pittore Correggio(1489-1534), a scrittori come Giorgio Bassano e al regista Attilio Bartolucci e al direttore d’orchestra Arturo Toscanini, solo per citarne
alcuni.

Le tele esposte costituiscono un’intima riflessione sulla vita e narrano di un’indagine pittorica del tutto personale, connotata da richiami intensi la cui cifra espressiva è caratterizzata da una profonda e sentita attività di  ricerca, dove valore della forma e della materia viaggiano verso la stessa direzione, raccontando cromie  fluenti, che tratteggiano, nello stesso momento,  “l’anima delle cose”.
Così sulle tele incontriamo il mondo dell’infanzia e dei giochi, luogo  ideale dove ogni colore ha la sua intensità netta e sgombra da equivoci; ogni cosa è al suo posto e tutto è semplice e armonioso; incontriamo oggetti quotidiani che dominano i giorni dell’uomo contemporaneo, e sentimenti quali la tristezza e la gioia.
Linee semplici o larghe pennellate, trattenute da colori distinti, senza dubbi, il cui scopo è la ricerca della luce e del movimento, racchiusi in una calda energia vitale.
I colori narrano le storie, indagano il concetto di spazio con richiami intensi alla natura, tra figurativi e  forme astratte o  architettoniche, così  i colori…posano lo sguardo sulla vita, narrano le nostre storie che non sempre ascoltiamo….si mescolano ai passi, si dividono nei sogni, si intrecciano ai pensieri, si aggrappano ai tramonti, …si confondono  nel vento e nei notturni in smaniose attese. E su un pensiero di Ernesto Treccani; “… Di qui si deve partire/ servirsi dei colori/ con gioia seguendo il ritmo della vita/. La vita si perde nel tempo/ l’attimo del colore / la ripercorre e la riempie”.

La Rassegna è visitabile dal 3 al 21  marzo 2012

Galleria D’Arte Stomeo- Martano in via Caprarica,11
La Galleria rimarrà aperta tutti i giorni compreso sabato e domenica dalle ore 9.30 alle 12.30 dalle ore 16.00 alle ore 21.00. Chiuso il Lunedì.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.