Il patrimonio sportivo dell’US Lecce non può disperdersi in seguito alla cessione della società  annunciata dagli organi dirigenziali. Dopo 104 anni di storia dell’Unione sportiva, nasce “Noi Lecce”, a salvaguardia anche del club giallorosso

 

Nella situazione di incertezza per il futuro che si prospetta per la società  è nata l’idea di pensare alla salvaguardia di questo patrimonio, non solo sportivo, rappresentato dal club giallorosso. Un progetto che si pone obiettivi fondamentali come unificare il mondo dei supporter del Lecce, pur nella consapevolezza della poliedricità del fenomeno; indurre l’attuale o futura  proprietà della società a porre quanto più al centro possibile la figura del tifoso; creare il giusto entusiasmo sportivo tramite iniziative anche a sfondo sociale; verificare e, se possibile, porre in essere le iniziative necessarie a far sentire il tifoso coinvolto nella vita del club.

Il progetto, che prende il nome di “Noi Lecce”, sarà presentato sabato 17 marzo alle ore 16:00 presso la caffetteria Martinucci, in via Arditi,11 a Lecce.L’incontro vedrà la presentazione dei componenti del neonato Comitato promotore che si avvale della consulenza di “Supporters Direct”, organizzazione a carattere europeo che si occupa di consulenza per la creazione dei “Supporters Trust” tramite l’avv. Diego Riva, consulente legale di Supporters Direct. Nell’occasione sarà illustrato come aderire in forma totalmente gratuita, all’iniziativa. Verrà inoltre presentata una serie di iniziative che si svolgeranno a Lecce e in provincia per coinvolgere i tifosi. Considerata la formula che caratterizza il progetto, decisamente innovativa, si chiede cortesemente di riservare la giusta attenzione alla presentazione dello stesso per permettere attraverso i media, la divulgazione dell’iniziativa a tifosi e simpatizzanti del Lecce calcio.

 

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × 5 =