Il gup Giovanni Gallo ha rinviato a giudizio Donato Piro e Fabio Della Ducata, entrambi gallipolini, accusati di aver minacciato una donna per impedirle di testimoniare nel corso del processo per il tentato omicidio di Luigi Fedele.

Dovranno presentarsi il 28 giugno davanti al tribunale monocratico di Gallipoli. Ha scelto invece il rito abbreviato, che si celebrerà il 4 maggio, Antonio Cardellini, che risponde della stessa accusa. Un abbreviato condizionato all’ascolto della donna e di suo marito, Luigi Sabato. Quest’ultimo è stato assolto oggi dall’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La droga rinvenuta nel suo scooter il 18 febbraio 2006, sarebbe stata messa lì da Giuseppe Barba, attuale collaboratore di giustizia imputato nel processo Padovano, per dispetto. E’ stato lo stesso Barba a rivelarlo al pm titolare dell’indagine Elsa Valeria Mignone.

CONDIVIDI