Da vittima ad indagato. Ci sarebbe anche il nome di Dario Traversa, 28enne, di Ruffano, sul registro degli indagati per l’omicidio di Roberto Romano, il 36enne di Ruffano, ucciso sabato scorso a colpi di pistola.

L’ipotesi di reato formulata nei suoi confronti e’ di favoreggiamento. Alla base della decisione della Procura di affiancare il nome del 28enne (raggiunto anch’esso da alcuni proiettili alla gamba, nel corso della sparatoria che ha portato alla morte di Roberto Romano) ci sarebbe l’atteggiamento non collaborativo con gli investigatori.

Traversa, infatti, secondo chi da’ la caccia ai killer, avrebbe visto il volto dell’assassino.

Oggi, intanto, il medico legale Alberto Tortorella eseguirà l’autopsia sul corpo del 36enne.