Secondo anno per Lecce, che con l’associazione sportiva dilettantistica Suburban patrocinata dall’amministrazione comunale, aderisce alle “Iniziative Oceaniche” (I.O. Initiatives Océanes) organizzate da Surf Rider Foundation, fondazione non-profit dedicata alla tutela degli oceani e delle spiagge. 

Un appuntamento che da 17 anni mette insieme migliaia di volontari in tutto il mondo che si occupano della pulizia delle spiagge, laghi, fiumi e fondali marini. L’obiettivo è quello di sensibilizzare giovani e adulti alla lotta all’inquinamento causato da rifiuti provenienti sia dal mare che abbandonati nell’ambiente a causa dell’inciviltà di una parte della popolazione umana. “Iniziative Oceaniche” è quindi un evento ormai consolidato che ha portato negli anni a sempre maggior partecipazione: nel 2011 si contano quasi 1.200 operazioni di pulizia e 42.000 persone hanno partecipato decretandone il successo.
Suburban ha deciso di aderire all’iniziativa e domenica 25 marzo insieme ai soci dell’associazione e ai volontari che vorranno partecipare pulirà le spiagge libere dei comuni di Melendugno e Lecce, seguendo le 4 R del Ridurre, Riutilizzare, Riciclare e Rifiutare.

La pulizia delle spiagge, che quest’anno interesserà soprattutto la raccolta della plastica, inizierà alle 11 a San Foca presso la spiaggia libera Li Marangi (litoranea San Foca – Torre dell’Orso) e nel pomeriggio a partire dalle 15 a San Cataldo sul lungomare di Verazzano.

Alla pulizia prenderanno parte anche il sindaco di Melendugno, Mauro Russo e il sindaco di Lecce, Paolo Perrone oltre all’assessore al Turismo Maurizio Cisternino di Melendugno e l’assessore all’Ambiente del Comune di Lecce Gianni Garrisi che contribuiranno a sensibilizzare, insieme ai rappresentanti di Suburban, tutti i volontari al rispetto per l’ambiente.

“E’ una grande iniziativa ormai istituzionalizzata”, afferma Gianni Garrisi. “che deve portare ad informare e sensibilizzare. Il Comune di Lecce fornirà a Suburban tutto il materiale per la raccolta come buste, guanti e rastrelli affinchè le spiagge siano ripulite. Tengo inoltre ad anticipare che a breve l’amministrazione comunale partirà con un progetto di pulizia del mare, un evento unico in Italia, nel quale con la Capitaneria di Porto lavoreremo per ripulire le marine che maggiormente necessitano.”