“Ci aspettavamo qualcosa di piu’ da parte nostra, la forza del Milan la conosciamo ma qualcosa in piu’ potevamo farla lo stesso. Siamo stati troppo timorosi e poi Ibra ha fatto la differenza con un gol, un assist e la grande carica che ha”.

Mario Palazzi, in panchina a San Siro al posto dello squalificato Serse Cosmi, commenta cosi’ il ko del suo Lecce in casa della capolista. “Ci e’ mancata la velocita’, Cuadrado per noi e’ troppo importante per le ripartenze, per la nostra tipologia di gioco – aggiunge ai microfoni di ‘Stadio Sprint’ su Rai2 – la squadra, specie nel secondo tempo, ha fatto la sua partita e il suo gioco, ma abbiamo avuto difficolta’ ad andare al tiro. Adesso pensiamo al Palermo domenica, che e’ una gara fondamentale”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 − uno =