Continuano le stragi di patenti sulle strade salentine. Sei le denunce per guida in stato d’ebbrezza. 10 in totale le persone che dovranno fare i conti con la giustizia. Questo è il bilancio delle ultime verifiche dei carabinieri di Gallipoli, al comando del Capitano Stefano Tosi.

Nei posti di blocco è stato utilizzato l’etilometro, che ha permesso di controllare 293 persone e ritirare 6 patenti di guida per guida in stato di ebbrezza.
Nel corso, poi, dei controlli i carabinieri di Nardò hanno denunciato a piede libero un 70enne neretino, perchè trovato in possesso di un pistola calibro 22, seppur di recente resa inutilizzabile, poiché privata del cane e della leva di sparo,  3 cartucce dello stesso calibro e ulteriori n. 10 cartucce calibro 6,35.
È stato necessario l’intervento dei militari anche fuori da un ristorante gallipolino, dove un cane randagio, di media taglia, aveva aggredito prima una 66enne calabrese e, successivamente, una 38enne barese, procurando a l’una e l’altra abrasioni giudicate guaribili in pochi giorni dai medici del locale Ospedale. Giunti sul posto, insieme al personale dell’ASL di Maglie e agli accalappia cani, il cane, una volta sedato, veniva catturato e sottoposto alle cure del caso.
Infine un ragazzo neretino è stato denunciato denunciavano in stato di libertà, per detenzione ai fini di spaccio, e un giovane di Galatone e un altro di Gallipoli sono stati denunciati per guida di veicolo senza patente, poiché mai conseguita.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

19 − quattordici =