La rassegna “Energie in cantiere” voluto dalla Conferenza Permanente sul Salento e organizzato dal Forum Convergenze Possibili, Repubblica Salentina, il cui primo appuntamento si svolgerà venerdì 9 marzo 2012, presso la Sala Dante Alighieri dell’Istituto Tecnico Commerciale Costa di Lecce in Via Salvatore Trinchese. Gli altri due appuntamenti il 16 e il 17 marzo 2012 (tra le 11.00 e le 13.00 per ogni appuntamento).

La rassegna intende creare un tavolo di risposta a una serie di problemi che riguardano Lecce e il Salento. Nel primo appuntamento di venerdì 9 marzo verranno date due anteprime nazionali sull’energia da parte di Energy System srl di Lecce e Sea Marconi Technolgoies di Torino. Interverranno: Daniele De Fabrizio (Presidente dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Lecce), Vander Tumiatti (Fondatore di Sea Marconi Technologies), Roberto Stomeo, Mauro Tafuro, Vincenzo Giliberti (responsabili Energy System srl), Gianluca Pasca (fondatore della Conferenza Permanente sul Salento). Coordina Stefano Donno (Forum Convergenze Possibili). La crisi che stiamo vivendo è da “bollino rosso”, la situazione sta mettendo alla luce la fragilità del nostro sistema politico, economico e finanziario. Il nostro Paese, in buona compagnia di altri Paesi europei, ha vissuto per lunghi anni al di sopra delle proprie possibilità, grazie in particolare alla leva della spesa pubblica (deficit spending) utilizzata spesso con eccessiva generosità. La crisi finanziaria del 2008 e quella economica sopraggiunta come sua necessaria conseguenza, con i suoi effetti visibili proprio in questo anno, hanno reso oramai evidente che è impossibile continuare sulla strada di un crescente indebitamento e spreco. È giunto il momento di interrogarci su cosa possiamo fare per uscire da una situazione che non solo sta mettendo seriamente a rischio il nostro tenore di vita, ma che pone pesantissime ipoteche sul futuro dei nostri figli.  Per individuare delle risposte in questo momento di particolare gravità, il Forum Convergenze Possibili, fedele allo spirito che ne ha determinato la nascita, ha progettato questo primo incontro (diviso in due momenti) che toccherà con esperti di ciascun settore il problema dell’impatto sul territorio salentino e leccese delle energie alternative (dall’Eolico, al Fotovoltaico ed altre tipologie energetiche), la possibilità di sviluppare un’autentica Green Economy sul territorio, l’obiettività dei mezzi d’informazione in merito a questioni di danni ecologico/ambientali e a tematiche riguardanti le energie alternative. “Energie in cantiere” nasce per coniugare i suggerimenti sulla ricerca in base a ciò che attualmente costituisce le differenti energie del settore, per individuare e comunicare una linea di crescita percorribile tra innovazione e studio, tra sostenibilità e impatto ambientale, tra nuovo modo di concepire l’abitare e nuove tecniche di impatto energetico sul costruire.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici − cinque =