Diversi gli episodi che negli ultimi giorni hanno interessato i nostri litorali: tra Casalabate e  Frigole il primo ritrovamento di tartaruga marina rinvenuta sulla costa nella giornata del 2 marzo. Il giorno seguente altri  due esemplari venivano rintracciati in località Spiaggiabella.

A distanza di soli due giorni, ancora l’ennesimo ritrovamento, in località Torre Veneri.
Tutti gli animali in questione appartengono alla nota specie “Caretta – Caretta”, la più comune nel Mar Mediterraneo ma anche la più minacciata dal rischio estinzione.
Prontamente i militari della Guardia Costiera si sono adoperati al fine di rendere nota la notizia al personale del Parco Naturale del Rauccio, che repentinamente ha provveduto al trasporto degli esemplari presso il “Centro Recupero Tartarughe Marine del Salento” per prestare loro i primi soccorsi e le opportune valutazioni mediche.
Pamela Villani

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

tre × cinque =