Rapina violenta, ieri sera, nel sud Salento, dove un rapinatore solitario ha ferito alla testa un benzinaio, riuscendo a fuggire con 600 euro. Il bandito ha colpito il distributore di carburanti Q8, sulla Ugento-Casarano.

Il rapinatore si è materializzato intorno alle 20, facendo irruzione nel bar della stazione di servizio dove ha sorpreso il titolare, impegnato negli ultimi conteggi prima di chiudere l’attività. Forte dell’arma ha minacciato il gestore, poi colpito alla testa con il calcio della pistola che il malvivente brandiva tra le mani. Dunque, è fuggito a piedi, forse diretto verso qualche complice che lo attendeva nelle vicinanze. Sul posto, oltre ad un’ambulanza del 118, che ha prestato le prime cure al malcapitato, sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Casarano, che ora indagano sull’episodio.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.