L’assurda vicenda dell’arresto in India dei nostri conterranei Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, <colpevoli> solo di adempiere al loro dovere di soldati italiani, impone e reclama da ogni parte del nostro Salento una mobilitazione massiccia delle istituzioni, delle comunità democratiche

, dei singoli cittadini che dia voce, forza e solidarietà, oltre che l’indignazione che merita.
Per questo anche il Coordinamento Provinciale di Lecce del PDL ha accolto l’iniziativa nazionale e regionale del partito di far discutere e approvare un Ordine del Giorno, da presentare nei consigli comunali di tutti i comuni della provincia di Lecce in cui il PDL è rappresentato da sindaci, amministratori locali, gruppi consiliari.
Il testo suggerito ESPRIME “sdegno per questa autentica offesa del popolo italiano, ammirazione per la straordinaria dignità che sta caratterizzando il comportamento dei nostri connazionali e la massima solidarietà nei confronti delle famiglie sottoposte a queste lunghe ore di angosciante attesa per le sorti di questi nostri ragazzi salentini”.
L’Ordine del Giorno IMPEGNA “il Governo Nazionale a tutti i livelli e con tutti i mezzi utili ad esigere l’immediata liberazione dei nostri militari, rivendicando il nostro diritto a farli giudicare dalla magistratura italiana, qualora ne ricorrano i presupposti, secondo le nostre leggi, per una vicenda avvenuta sotto la nostra bandiera”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 + nove =