Nel corso dell’ultimo fine settimana, i finanzieri della Compagnia di Otranto hanno contestato l’omesso rilascio della ricevuta fiscale a due ristoratori di San Foca, marina di Melendugno.

L’attività delle Fiamme Gialle ha preso le mosse da altrettante segnalazioni di cittadini al numero di pubblica utilità “117”.
Nel primo caso, il cliente cha aveva chiesto il rilascio della ricevuta fiscale si è sentito rispondere dall’esercente di non aver alcun obbligo in tal senso.
L’avventore ha quindi contattato il servizio “117”, ed ha atteso l’arrivo di una pattuglia della Guardia di Finanza di Otranto che ha verbalizzato immediatamente la violazione.
Dopo alcuni minuti, a seguito di un’ulteriore telefonata al “117”, la medesima pattuglia si recava presso un ristorante ubicato a breve distanza da quello già verbalizzato, dove il segnalante confermava la circostanza già riferita telefonicamente, consentendo così, anche in questo caso, la contestuale contestazione dell’omesso rilascio della ricevuta fiscale.
La mancata emissione di tale documento prevede una sanzione pecuniaria pari al cento per cento dell’imposta corrispondente all’importo non documentato ma comunque non inferiore a 516.00 euro.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici − 6 =