Si è presentato nella prima mattinata di ieri, accompagnato dal suo difensore di fiducia, Spagnolo Oronzo, 56enne, e ha dichiarato di trovarsi insieme a Cannolletta Ubaldo, la sera che questi fu arrestato dal personale dell’Ufficio Volanti

poiché colto in flagranza di reato, mentre si accingeva a portare via alcuni elettrodomestici e masserizie varie dal Centro Sportivo “Italparica”.

Lo Spagnolo spiegava di aver semplicemente aderito alla richiesta avanzata  del suo amico di fornirgli un aiuto nel trasporto di alcuni oggetti, lasciando intendere di essere autorizzato al trasporto, solo che all’arrivo delle volanti, sospettando invece che il Cannolletta stesse commettendo qualcosa di illecito, preso dal panico fuggiva a piedi.

Al termine delle dichiarazioni l’iomo veniva denunciato in stato di libertà per furto in concorso.

 

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

uno × quattro =