Singolare episodio occorso ieri pomeriggio a Casarano ad un’intrepida vecchietta di novanta anni. Due scaltre donne, dell’età di circa 30 anni, hanno tentato di compiere prima una truffa e quindi un furto in danno della novantenne.

Le due fingendosi addette alle pulizie del Comune di Casarano, tentavano di introdursi nell’abitazione della vedova e pensionata. Ma l’atteggiamento delle due un po’ troppo curiose e piene d’iniziativa insospettiva l’anziana signora, che nonostante i problemi di salute connessi all’età, iniziava ad urlare e ad agitare un bastone, con il quale si aiuta nella deambulazione. La reazione inaspettata e tenace della vecchietta costringeva le due malviventi ad abbandonare la scena a mani vuote. Per l’arzilla signora un po’ di spavento ma la consolazione di aver tutelato i propri beni. Provvedeva ad aiutarla un nipote, che poi contattava i Carabinieri per le indagini del caso.