Il caro carburanti, in tempi di crisi, è pesante più del solito ed il furto di gasolio sembra essere ormai una prassi. Per questo motivo, gli agenti di polizia di Nardò hanno arrestato Antonio Capirola, neretino di 42 anni, già noto alle forze dell’ordine, accusato di furto pluriaggravato.

L’uomo è stato sorpreso dai poliziotti, all’interno della Scuola Elementare di Piazza Umberto I di Nardò, mentre si nascondeva sotto un pulmino e ha immediatamente confessato di aver rubato il gasolio a due pulmini.

Sul posto, i poliziotti hanno trovato due taniche di plastica da 30 litri, con all’interno del carburante ed un tubo di plastica, posizionate poco distante da due scuolabus a cui erano stati danneggiati gli sportellini del serbatoio.
Il 42enne ora si trova ai domiciliari.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × 3 =