Il due volte campione d’Italia, nonché portacolori della Casarano Racing, Piero Longhi si aggiudica l’edizione 2012 del Rally di Adria, disputato il 10 e l’11 marzo in terra veneta. Longhi, che partiva con i favori del pronostico, si è piazzato al primo posto in tutte e sei le prove speciali, guadagnando il primato nella gara e, ovviamente, nel gruppo e nella classe di appartenenza.

Il Rally di Adria (Ro) era l’appuntamento conclusivo della serie di gare ideate dalla Csai e denominate “Rally circuit series”, dove rientrano i rally di Magione, Varano e Franciacorta. Il campione, affiancato da Valentino Vietti, su Mini Countryman, classe Wrc, ha preceduto di 2’,50.80 l’equipaggio composto da Donetto-Donetto, su Skoda Wrc, giunto al secondo posto. Decisamente un momento magico per la compagine salentina, che a solo 3 anni dalla sua nascita coglie un successo di grande prestigio. La scuderia casaranese era presente al rally di Adria anche con altri due equipaggi: quello composto da uno dei proprietari della Twister corse Sergio Terrini e da Silvia Rocchi, su Peugeot 207, e quello formato dall’imprenditore casaranese Tommaso Memmi e dal navigatore lombardo Mirko Franzi, su Renault Clio S1600. Sfortunatamente Terrini ha dovuto dare forfait alla seconda prova speciale. Per il 32enne casaranese, giunto al 17esimo posto assoluto, resta l’amaro in bocca, visto che sino alla sesta prova speciale occupava il quinto posto assoluto. Senza i 2’,20 di penalità nella penultima prova speciale a causa di un intervento meccanico protrattosi in assistenza, si sarebbe piazzato nella top ten al sesto posto. Per lui, un nono posto in gruppo A e la prima piazza in classe S1600. Quel che conta, però, è che la Casarano Racing comincia a guadagnare punti importanti ed a farsi notare in campo nazionale, anche perché Longhi, appena un mese fa aveva ottenuto un ottimo quarto posto al “4° Rally Franciacorta International Circuit”, correndo per la scuderia presieduta da Silvio Tabacchino. “Modo migliore per iniziare la stagione – commenta il presidente della Casarano Racing, Silvio Tabacchino – non poteva esserci. Il risultato ottenuto da Piero Longhi non solo dà prestigio e lustro alla nostra scuderia, ma ci consente di dire la nostra ai massimi livelli del rallysmo nazionale”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici + diciassette =