C’è mancato poco che svaligiassero l’Aligros, ma l’intervento della polizia ha fatto sfumare il colpo. È accaduto intorno alle 23.30 di ieri sera, quando tre volanti della polizia sono intervenute, dopo che era scattato l’allarme del deposito, che si trova al 3° km di via San Cesario

,subito dopo che la porta retrostante era stata forzata.
Le forze dell’ordine, arrivate sul posto, hanno perlustrato la zona, alla ricerca dei banditi. Di loro, però, nessuna traccia.

Sul posto è poi giunto il personale della Polizia Scientifica, che ha provveduto ad effettuare alcuni rilievi, alla ricerca di tracce o impronte lasciante dai banditi, e ad acquisire i filmati dell’impianto di videosorveglianza del deposito, nei quali era possibile vedere chiaramente quattro persone incappucciate che dopo esser entrate dalla porta retrostante, sono andate a manomettere le telecamere, applicando dei fogli di carta stagnola, per renderli inutilizzabili.
Inoltre, in altre immagini, poi, si vedono i malfattori che, all’accensione del sistema di allarme, collegato con la Centrale Operativa della Questura, si danno a precipitosa fuga uscendo dalla porta.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × uno =