Alla guida di un furgone Iveco Daily urta un ciclomotore, condotto da un sedicenne di Taviano, R.A. e non si ferma a prestare soccorso, denunciato a piede libero. Si tratta di M. S.  casaranese di 24 anni ma residente a Racale, accusato di omissione di soccorso.

È accaduto la scorsa notte a Racale, all’altezza di via Gallipoli.
Il giovane tavianese, è stato immediatamente soccorso dai sanitari del 118, intervenuti prontamente sul posto, ed è stato accompagnato presso l’ospedale di Gallipoli, dove i medici gli hanno diagnosticato una prognosi di circa 20 giorni, per varie contusioni riportate sul corpo.