I Carabinieri della Stazione di Alessano hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di sostituzione della misura cautelare degli arresti domiciliari con quella della custodia cautelare in carcere, emessa dal Tribunale di Lecce – Sezione GIP/GUP, Salvatore Bramato, 35enne del posto

, gravato da precedenti di polizia. L’uomo si trovava al regime degli arresti domiciliari dalla fine di gennaio scorso quando era stato arrestato poiché ritenuto essere componente di un sodalizio criminale dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti. Poco dopo l’arresto a Salvatore BRAMATO venne concesso il beneficio degli arresti domiciliari con l’obbligo di non uscire dalla propria abitazione se non per il tempo necessario a fare la spesa ed attendere altre esigenze di vita quotidiana che, comunque, era stato quantificato in massimo due ore per due volte alla settimana. L’attenta e discreta attività di vigilanza del soggetto posta in essere dai militari della Stazione Carabinieri di Alessano ha permesso di accertare che Salvatore BRAMATO in diverse occasioni non si era attenuto alle prescrizioni impostegli dall’Autorità Giudiziaria. Infatti più di una volta i Carabinieri della Stazione di Alessano hanno notato l’uomo che non solo era al di fuori della propria abitazione per motivi non strettamente collegati al soddisfacimento delle proprie necessità ma addirittura si accompagnava a persone controindicate del posto una delle quali, fra l’altro, coindagato dello stesso Bramato nel procedimento penale per il quale si trovava agli arresti domiciliari. I militari hanno comunicato l’esito degli accertamenti svolti e delle verifiche compiute al Tribunale di Lecce il quale, ritenendo che non sussistessero più i requisiti per continuare a concedere a Salvatore Bramato il beneficio degli arresti domiciliari, ha emesso il provvedimento di revoca dei domiciliari e sottoposizione dell’uomo alla custodia cautelare in carcere. Salvatore BRAMATO, quindi, è stato prelevato dalla sua abitazione ed associato presso la Casa Circondariale “Borgo San Nicola” di Lecce a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Mentre nel pomeriggio di ieri, i militari della Stazione, i militari della Stazione CC Lecce p.le, hanno arrestato Conte Bruno, 55enne, in esecuzione di un provvedimento dell’ufficio esecuzioni penali di Lecce. La misura é scaturita a seguito delle verifiche effettuate dai militari della Stazione CC di Melendugno, in occasione di un episodio di evasione, contestato al soggetto. L’arrestato espletate le formalità è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciotto + sedici =