La Consigliera di Parità della provincia di Lecce, Alessia Ferreri in collaborazione con Confindustria di Lecce, ha organizzato un Workshop, che si terrà martedì 13 marzo 2012 alle ore 16.30 presso la sede di Confindustria Lecce (Via Vito Fornari, 12). Sarà presentata, per l’occasione, la “Carta per le pari opportunità e l’uguaglianza sul lavoro” e il “Rapporto sul personale femminile e maschile nelle aziende pugliesi 2008-2009”.

All’incontro intervengono, per i saluti: Piernicola Leone De Castris, Presidente Confindustria Lecce, Paolo Perrone, Sindaco di Lecce e Stefania Leuci, Presidente Provinciale Comitato Plurale Femminile Confindustria Lecce. Introduce i lavori Alessia Ferreri, Consigliera Provinciale di Parità. Intervengono, inoltre, Serenella Molendini, Consigliera di Parità Regione Puglia, la quale relazionerà su: “Il 2° Rapporto sul Personale femminile e maschile delle aziende pugliesi”. Vincenzo Santandrea, IPRES Puglia, su: “Le criticità affrontate e la ricerca sulle politiche di genere” e Michaela Caiati Trizio, Presidente Aidda Puglia e Basilicata, su “La Carta per le Pari Opportunità e l’uguaglianza nel lavoro”.

“La Carta per le pari opportunità” – come ha voluto chiarire la Consigliera Provinciale di Parità, avv. Alessia Ferreri – “portata avanti sulla base di un ampio consenso nel mondo delle Imprese e delle Istituzioni pubbliche, il cui Comitato promotore costituito a livello nazionale da Fondazione Sodalitas, AIDAF (Associazione Italiana delle Imprese Familiari), AIDDA (Associazione Imprenditrici Donne Dirigenti d’Azienda), Impronta Etica, UCID (Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti) Ufficio Nazionale della Consigliera di Parità con l’adesione del Ministero del Lavoro, è una dichiarazione di intenti, sottoscritta volontariamente da imprese di tutte le dimensioni, per la diffusione di una cultura aziendale e di politiche delle risorse umane inclusive, libera da discriminazioni e pregiudizi, capace di valorizzare talenti in tutta la loro diversità.

Perchè, realizzare un ambiente di lavoro che “assicuri a tutti pari opportunità” e il riconoscimento di potenziale e competenze individuali, non rappresenta soltanto un atto di equità e coesione sociale, ma contribuisce anche alla competitività e al successo dell’impresa. Pertanto, il lancio della “Carta” a livello provinciale può costituire un’occasione per fornire un quadro di riferimento valoriale, per guidare quelle imprese nel territorio locale che hanno già aderito nella sua applicazione o a quelle che vogliono aderire, contenendo non prescrizioni dettagliate, ma pochi impegni programmatici basati su principi ed elementi chiave di efficaci programmi di cambiamento, sperimentati con successo dalle imprese impegnate, da più tempo, in materia”.

Intanto, nel corso della serata, sarà presentato, oltre al “Rapporto sul personale femminile e maschile di Puglia del biennio 2008-2009” (ai sensi dell’art.46 del dlgs 198/2006 e successive modif.) come da programma, anche “la nuova piattaforma telematica” su cui dovrà essere compilato il questionario ministeriale per il biennio 2010-2011 (Decreto Ministeriale 17 luglio 1996).

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

due × quattro =