I finanzieri della Tenenza di Leuca hanno concluso una verifica fiscale nei confronti di un commerciante ambulante di frutta e verdura di Castrignano del Capo che ha omesso di dichiarare ricavi per circa 536mila euro e IVA per circa 30mila euro.

L’ispezione, che ha riguardato gli anni dal 2007 a quello in corso, ha potuto avvalersi anche di una serie di indicazioni desunte dalle banche dati a disposizione del Corpo che, approfondite, analizzate e incrociate dai militari nel corso della verifica e integrate dagli elementi acquisiti presso altri operatori commerciali, hanno consentito ai finanzieri di considerare del tutto inattendibili le scritture contrabili esibite dal commerciante verificato.

L’evasore è stato così segnalato all’Agenzia delle Entrate, che provvederà a quantificare ed esigere il pagamento tutte le imposte evase nei vari esercizi, con l’aggiunta delle relative sanzioni ed interessi.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

14 + 18 =