Un medico in servizio all’ infermeria del carcere di Lecce, Borgo San Nicola, è stato aggredito da un detenuto: solo l’intervento di un agente di polizia penitenziaria ha evitato il peggio.

 

È accaduto sabato pomeriggio. L’aggressione sarebbe avvenuta, per motivi ancora poco chiari, durante la visita medica alla quale era sottoposto il detenuto che mentre si trovava nella stanza con il medico lo ha aggredito, colpendolo con un calcio al volto. Il medico è stato immediatamente soccorso e trasportato all’ospedale Vito Fazzi di Lecce. I medici che lo hanno tenuto in cura parlano di una prognosi di cinque giorni.

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.