Foto Stefano De Tommasi”È da escludere un coinvolgimento della Sacra Corona Unita nella vicenda di Brindisi. Non l’hanno mai fatto e non lo faranno mai. Siamo genitori, abbiamo figli e nipoti e non faremmo mai una cosa del genere”.

Lo ha detto a ‘Tgcom24’ la moglie del boss Pino Rogoli, il fondatore della Sacra Corona Unita, che attualmente si trova in regime di detenzione 41 bis.

”Stiamo malissimo e speriamo che li prendano presto – aggiunge – Escludo categoricamente un coinvolgimento della Sacra Corona Unita nella vicenda. Quando ho capito la gravita’ del fatto sono stata male e sto male tuttora. I bambini non si devono mai toccare. Io ho quattro nipotini e capisco come ci si possa sentire. Posso capire le altre mamme e le altre nonne. Chi ha fatto questo non e’ una persona, io se lo prendessi con le mie mani non gliela farei passare liscia, anche se sono donna”.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

4 × 3 =