Continuano i controlli dei Carabinieri della compagnia di Casarano, durante il fine-settimana per contrastare il fenomeno degli abusi di alcool e droga, in particolare sulle strade, e dei reati in genere che hanno portato una raffica di denunce.

Il bilancio parla infatti di due persone denunciate a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: N.C., 25enne ugentino, trovato in possesso di una pianta e circa 50 semi di marijuana presso la sua abitazione; in Taviano è stato deferito S.A., 62enne del luogo, trovato con diciotto piantine di marijuana e di una lampada alogena per la coltivazione delle stesse.
Tre giovani di Matino, Taurisano e Supersano sono stati segnalati alla Prefettura di Lecce per uso non terapeutico di sostanze stupefacenti. Nella circostanza sono stai sequestrati circa mezzo grammo di eroina e pochi grammi tra hashish e marijuana.
Tre persone denunciate per inosservanza agli obblighi imposti dall’autorità. Nello specifico in Melissano è stato deferito M.F. 33 del luogo, in Parabita F.C. 30enne del posto e in Taviano P.M. 19enne.
Riguardo la circolazione stradale, sono state in tutto controllate oltre duecento persone e circa centocinquanta veicoli, elevando ottanta contravvenzioni al codice stradale con decurtazione di oltre cento punti sulle patenti. Denunciato un casaranese di diciannove anni  per guida sotto l’effetto di stupefacenti avendo rifiutato di sottoporsi ai prescritti accertamenti per verificare la sua idoneità alla guida dopo essere stato trovato in possesso di un piccolo quantitativo di hashish, sottoposto a sequestro, mentre un trentatreenne ugentino è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza.