È stato letteralmente “travolto” dall’intera scaffalatura dell’ufficio, ceduta all’improvviso. Brutta avventura per un dipendente dell’Inps di Lecce, costretto a ricorrere alle cure del pronto soccorso, a causa di una lunga e profonda ferita alla testa.

L’episodio, che poteva avere anche risvolti drammatici, è accaduto in mattinata, intorno alle 12, negli uffici della sede leccese dell’istituto nazionale di previdenza sociale di viale Marche, a Lecce.
Il dipendente, G.B., funzionario addetto alla contabilità, si era spostato dalla sua stanza d’ufficio, dirigendosi nell’archivio della struttura per recuperare alcuni documenti, custoditi in un faldone.
È stato a questo punto che lo scaffale ha ceduto,  crollando sulla testa del malcapitato dipendente. Il cedimento, tuttavia, ha interessato l’intera scaffalatura, crollata addosso al funzionario.
L’uomo è stato poi accompagnato in ospedale con un’ambulanza. I medici gli hanno saturato la ferita applicandogli oltre 20 punti sul cuoio capelluto.

 

Christian Petrelli

 

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.