Compie 10 anni di attività l’associazione “360° Spazio giovani Scorrano”, un luogo aperto al dialogo giovanile su temi d’importanza sociale.

Una ricorrenza importante per fare il punto sulle attività realizzate in questo intenso decennio e soprattutto un’occasione per ringraziare tutti i volontari e i direttivi che in questi anni di impegno gratuito hanno contribuito ad organizzare eventi, progetti sociali e manifestazioni di solidarietà. Un sentito moto di gratitudine è rivolto, inoltre, all’intera comunità scorranese, agli sponsor e all’Amministrazione comunale, preziosi partner e compagni di viaggio, senza i quali l’associazione non avrebbe potuto realizzare così tante iniziative e affrontare problemi sul disagio sociale, sui temi vicini ai bambini e ai giovani.
Il messaggio che nel tempo l’associazione scorranese ha diffuso attraverso momenti di dialogo e di confronto riguarda la sensibilizzazione su 4 temi in particolare, la violenza sui bambini, la droga, la guida in stato di ebbrezza e il razzismo.
Tra gli eventi proposti in questi ultimi 10 anni, la “Mostra della Cuddhura” accompagnata dal progetto “Diamo voce al silenzio”, il “Presepe Vivente”, “Note contro il cancro”, “Veglioncini”, “Giornate ecologiche”, “Notte bianca”, “Pasqua in piazza”, “Bimbi in festa” accompagnato dal progetto “un futuro senza cancro”, “Raccolta alimentare”, “Tutti insieme per Giorgia”, “Il mondo che vorrei”, “Non lasciamoli soli” e i numerosi interventi di clownterapia presso il reparto di Pediatria dell’ospedale di Scorrano.
L’impegno sociale e di solidarietà verso chi ha bisogno di “360° Spazio giovani Scorrano” non si ferma certo qui. «Siamo sempre pronti – si legge in una nota del Consiglio direttivo – ad accogliere chiunque voglia unirsi a noi nel campo del volontariato per aiutarci ad esaudire i nostri e i vostri sogni… Basta un piccolo aiuto per regalare un sorriso».

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

sedici + 8 =