Doppio appuntamento domani, martedì 22 maggio al “Castromediano” di Lecce per la rassegna “La sera andiamo al Museo”. Si comincia alle ore 18 con la conferenza  “I colori del Sultano: le favolose ceramiche di Iznik” a cura di Raffaele Casciaro.

Sarà l’occasione, attraverso le immagini proiettate durante la conferenza, per fare un tuffo nell’affascinante caleidoscopio di colori che dovevano essere l’Harem di Topkapi o lo scrigno di luce della Moschea Blu.

“I colori più intensi e brillanti, dal turchese al “rosso pomodoro”, difficilissimo da ottenere, erano il vanto dei ceramisti turchi dell’epoca rinascimentale, all’ombra delle magnifiche moschee dell’architetto Sinan. Capolavori di tecnica e di gusto decorativo, le ceramiche di Iznik sono oggi contese tra i principali musei del mondo”, commenta  Raffaele Casciaro nella sua presentazione.

L’appuntamento è stato organizzato dall’assessorato alla Cultura della Provincia di Lecce, in collaborazione con Vivere Lecce e l’Associazione Sala delle Asse.

A seguire, alle ore 20, nell’ambito della sezione “Gli artisti e il cinema”, il direttore del Museo provinciale di Lecce Antonio Cassiano introdurrà la proiezione del film “Leon Battista Alberti” di Roberto Rossellini, che racconta la grande epopea e l’umanesimo al tempo di Lorenzo il Magnifico

Ad un certo punto della carriera, Roberto Rossellini abbandona il neorealismo e il modello di cinema tradizionale e ritiene che solo un cinema didattico può avere valore. Avvia così una serie di film che puntano l’attenzione sui grandi momenti della storia italiana ed europea. Il film su Leon Battista Alberti è l’occasione per raccontare uno straordinario spaccato della Firenze dei Medici.

Prossimo appuntamento della rassegna “La sera andiamo al Museo” è per venerdì 25 maggio, alle ore 20, nell’auditorium del Museo “Sigismondo Castromediano” di Lecce, dove Beppe D’Ercole, presidente dell’Associazione Vivere Lecce, partner dell’iniziativa, e Haluk Soner, vicedirettore della Missione Archeologica Italiana a Hierapolis di Turchia,  presenteranno per “Turchia: Mediterraneo”, il volume “La Turchia Contemporanea. Dalla Repubblica kemalista al Governo dell’AKP”, a cura di Lea Nocera.

 

CONDIVIDI