Il Consiglio d’Amministrazione, su parere favorevole del Senato Accademico, previa proposta del Rettore, ha nominato, con una sola astensione, Emilio Miccolis, quale Direttore Generale dell’Università del Salento per il quadriennio 2012-2016.

Emilio Miccolis, 51 anni, nato a Bari, è nel Sistema universitario dal 1981, è Dirigente del Comparto Università Statali dal 2001, è stato Dirigente del Dipartimento per la gestione delle risorse finanziarie dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro” dal 2001 al 2008 e Direttore Amministrativo dell’Università degli Studi di Siena dal dicembre 2008 al novembre 2009, è Direttore Amministrativo dell’Università del Salento dal 2010.

Il neo e primo Direttore Generale della storia dell’Università del Salento si insedierà nei prossimi giorni e succederà a se stesso. Infatti al Dott. Miccolis, nelle more della procedura concorsuale, per avviso pubblico, a seguito della quale è risultato vincitore, erano già state attribuite le funzioni di Direttore Generale dal 25 febbraio 2012.

“Nel formulare al Dott. Miccolis le più vive congratulazioni – ha dichiarato il Rettore Laforgia – voglio porgere, insieme al Senato Accademico e al Consiglio di Amministrazione, i più sinceri auspici di successo nell’affrontare e risolvere il gravoso compito di transizione dal vecchio al nuovo assetto amministrativo-gestionale e per le future iniziative di consolidamento e di crescita del nostro Ateneo”.

Come si ricorderà, nelle Università italiane la figura di direttore generale è stato introdotta dalla legge 30 dicembre 2010, n. 240 (Riforma Gelmini),  in sostituzione del Direttore Amministrativo. Tale figura è disciplinata dagli statuti dei singoli atenei, nell’ambito dei principi stabiliti dall’art. 2 di tale legge.

Il direttore generale deve essere scelto tra personalità di elevata qualificazione professionale e comprovata esperienza pluriennale con funzioni dirigenziali nel settore pubblico o privato.

Spettano al direttore generale, sulla base degli indirizzi forniti dal consiglio di amministrazione, la complessiva gestione e organizzazione dei servizi, delle risorse strumentali e del personale tecnico-amministrativo dell’ateneo, nonché i compiti attribuiti ai dirigenti generali delle amministrazioni dello Stato.

CONDIVIDI