Ricettazione in concorso: è l’accusa che ha fatto scattare la denuncia a piede libero per tre giovani. Si tratta di P.S.A. 27enne di Casarano, M.J. 20enne e M.PL 21enne, entrambi di Taurisano.

L’indagine è partita dopo la denuncia presentata da un piccolo imprenditore che, agli inizi di Aprile 2012,  era rimasto vittima di un furto, presso la propria abitazione rustica di Taurisano, di numerosi parti di tubature in rame per uso idraulico.
I militari, a quel punto, hanno avviato una serie di accertamenti incrociati su tutto il territorio del Comune di Taurisano e del limitrofo centro di Casarano fino al momento in cui, certi di aver individuati i presunti autori, hanno deciso di fermali e procedere al loro controllo.  Ed infatti, a bordo dell’autovettura di proprietà del 27enne casaranese, una fiat punto, sono stati rinvenuti nel portabagagli,  due contenitori in plastica con all’interno circa 25 Kg di tubature in rame per uso idraulico, riconosciute dal denunciante.
Il materiale rinvenuto a bordo dell’auto è stato restituito al legittimo proprietario, mentre i giovani dovranno ora rispondere alla competente AG del reato di ricettazione in concorso.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × quattro =