Qualcuno ricorda un tal Farina? Farina è quel semisconosciuto calciatore del Gubbio che denunciò un tentativo di combine(senza avere sentito, a differenza di altri, il tintinnio di manette); dunque “portatore sano di virus sportivo e onestà” che si è guadagnato un giorno in azzurro con la nazionale di Prandelli.

Pochissimi conoscono Giuseppe ( neanche io, suo corregionale, ne ricordo il cognome).Giuseppe è un giovanotto di Galtelli’, paesino in provincia di Nuoro a ridosso del golfo di Orosei; è un operaio edile, cioè muratore, ma è anche il portiere della squadra della sua cittadina. Il giovane muratore-portiere, nel corso di una partita del suo campionato, ha raggiunto l’arbitro informandolo che qualche attimo prima, la palla calciata da un avversario, aveva varcato la linea della porta da lui difesa, e che pertanto agli avversari doveva essere riconosciuto il gol che l’arbitro non aveva assegnato.
Chi non conosce Gianluigi Buffon? E’ quel portiere che a suo tempo ebbe a dichiarare che se anche la palla calciata da Mountari avesse varcato la linea di porta (ma lui dove era per non accorgersene), egli mai lo avrebbe confessato all’arbitro.
Si dice che il Galtelli’ sia uscito sconfitto dalla sua partita(campionato minore, ma moralmente che cambia? i soldoni?) ! Per l’aspetto che riguarda la struttura morale, tra Giuseppe da Galtelli’ e Gianluigi da “ignavopolis” c’è un abisso !

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.