Tempi duri per gli spacciatori salentini. 4 arresti sono avvenuti nelle ultime ore. A Taviano le manette sono scattate ai polsi di Alessandro Carratta, 39enne di Racale, e Marigrazia Lupo, 22enne di Racale, tutti e due già noti alle forze dell’ordine e accusati di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Da tempo i Carabinieri di Casrano li tenevano sotto osservazione e ieri hanno perquisito l’abitazione dei due, dove  all’interno di un sacchetto di cibo per  gatti, ma di fatto riempito con della sabbia, ben occultati  nel fondo sono stati rinvenuti  4 involucri in cellophane contenenti all’interno  diverse dosi di roina già confezionata e pronta per essere immessa nel mercato.
Sono stati rinvenuti complessivamente  grammi 38,4 di sostanza stupefacente del tipo eroina già suddivisa in 79 dosi.  Tutto, ovviamente, sottoposto a sequestro. I due sono stati accompagnati a Borgo San Nicola.

Sempre nella giornata di ieri, a Melpignano, i carabinieri di Corigliano d’Otranto hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, Donno Luciano Luigi, 27enne commerciante del luogo, non nuovo a trascorsi analoghi. Il Donno è stato sorpreso in possesso di circa 140 grammi di marijuana, suddivisa in 5 involucri, sequestrati dopo un’accurata perquisizione personale e domiciliare. Anche per lui il trasferimento a Borgo San Nicola.

Infine i militari della Stazione Carabinieri di Minervino di Lecce, hanno messo le manette, sempre per spaccio di sostanze stupefacenti, a Lanzilao Luciano, 44enne del posto, già noto. A conclusione di alcuni servizi di osservazione, i militari fermavano un cliente del 44enne che poco prima si era rifornito dal LANZILAO, che immediatamente veniva sottoposto a perquisizione domiciliare con conseguente sequestro di circa 10 grammi di hashish, bilancino, e accessori vari. Per lui, poco dopo, il trasferimento a Borgo san Nicola.

ATTENZIONE: i commenti non sono moderati dalla redazione, che non se ne assume la responsabilità. Ogni utente risponderà del contenuto delle proprie affermazioni.