Si terranno questo pomeriggio alle 16.30 nella Chiesa madre di Mesagne i funerali di Melissa Bassi, vittima dell’attentato di sabato mentre andava alla sua scuola, l’Istituto professionale per i servizi sociali intitolato alla moglie di Giovanni Falcone, Francesca Lauro Morvillo Falcone.

 

Saranno esequie solenni con la partecipazione di autorita’ di governo.

Intanto è stata riaperta la scuola Morvillo Falcone di Brindisi nel giorno del funerale di Melissa e le sue compagne si sono ritrovate nel piazzale dell’attentato dove, sostenute da assistenti sociali e soprattutto dagli insegnanti si sono raccolte commosse in ricordo della studentessa uccisa. Sul suo banco, qualcuno ha già messo un mazzo di fiori, un orsacchiotto di peluche e un biglietto con scritto ”Ciao Melissa, rimarrai sempre nei ricordi di chi ti ha amato. Ciao piccolo angelo sorridi dal cielo”. A Mesagne, così come a Brindisi, anche oggi e’ lutto cittadino.

Sono stazionarie, intanto, le condizioni delle cinque studentesse ferite, tutte di Mesagne. Veronica, la piu’ grave, ricoverata all’ospedale ”Vito Fazzi” di Lecce, ieri ha ripreso conoscenza due volte. I medici, pero’, ripetono che le sue condizioni sono ancora critiche. Lievissimi miglioramenti per le ragazze ricoverate all’ospedale ”Perrino” di Brindisi dichiarate dai medici ”in condizioni stazionarie”. Si stanno riprendendo le due ragazze ricoverate in Chirurgia Plastica. Per le due ragazze ricoverate al Centro Grandi Ustioni condizioni pure ”stazionarie” e la prognosi resta riservata. Una di loro sara’ avviata oggi in sala operatoria per un intervento chirurgico.

Vitale Francesco