La Provincia di Lecce, tra le prime nel nostro Paese, recepisce i contenuti del Decreto Legge 9 febbraio 2012 in materia di “Disposizioni urgenti sulla Semplificazione e lo Sviluppo” e apre una nuova e più moderna fase della sua storia all’insegna dei tempi certi e della semplificazione burocratica dell’Ente.

La Giunta Provinciale presieduta da Antonio Gabellone ha approvato all’unanimità la proposta di Delibera avanzata dallo stesso Presidente, in materia di attuazione delle disposizioni contenute nel Decreto del Governo nazionale convertito in legge lo scorso 4 aprile.

In questo modo la Provincia di Lecce recepisce nuove procedure, più snelle e prive di intoppi burocratici, per rendere maggiori servizi e un più rapido rapporto tra gli utenti e l’Ente, ma anche tra le amministrazioni pubbliche, i comuni e la stessa Provincia.

Tempi certi e semplificazione burocratica che sono al centro del programma di governo di Antonio Gabellone, con la costruzione di una Provincia nuova, di tutti, un palazzo di vetro in cui l’unico imperativo sia la trasparenza e la velocità nel concludere positivamente gli atti amministrativi.
Una vera e propria < Operazione Tempi Certi > , così possiamo definirla, che la Provincia di Lecce avvia tra le prime a livello nazionale, al passo con una nuova logica dell’offerta dei servizi e del rapporto con il cittadino e con i comuni.
L’operazione < Tempi Certi in Provincia > partirà subito, con l’adeguamento a queste pratiche all’insegna della rapidità e della sburocratizzazione di tutti gli uffici, i settori e i servizi dell’Ente.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quindici + 6 =