La manifestazione “Borghi Fioriti” si pone all’interno di un più vasto progetto di Sviluppo Turistico Interregionale – Itinerari culturali e tematici nei borghi storici italiani – che ha come finalità la creazione di un itinerario turistico interregionale che possa promuovere e valorizzare il patrimonio storico-culturale

dei borghi storici delle Regioni partner e la creazione di una rete dei “Borghi e città fiorite”.
Con questo intento, l’Assessorato al Turismo della Regione Puglia ha promosso, per l’annualità 2012, un avviso pubblico per l’erogazione di un finanziamento a favore di due progettualità inerenti la realizzazione di un evento/allestimento dei borghi fioriti, “I fiori e la natura nei borghi”, da effettuare nella settimana pugliese dedicata ai fiori nei Borghi, 01/06 giugno 2012. Il Comune di Otranto ha partecipato a tale bando aggiudicandosi il primo posto.

Coordinatrice del progetto è l’Assessore all’Identità Territoriale del Comune di Otranto, Lavinia Puzzovio: “Nel progetto presentato, abbiamo evidenziato la storia di questa Città dal lontano passato alle vicende più attuali. Il filo conduttore della manifestazione è la vocazione multiculturale di Otranto. Gli allestimenti floreali creano punti di interesse che, attraverso i fiori, raccontano elementi simbolici rilevanti. Con Otranto tra borgo e fiori abbiamo, quindi, valorizzato e promosso la nostra città, collocandola in un itinerario di tipo storico, turistico e culturale, e nello stesso tempo naturalistico tipico del nostro territorio”.
L’intero progetto architettonico degli allestimenti è stato curato da un gruppo di architetti salentini: l’Arch. Sara Tortorella di Otranto e lo studio leccese 2a+d, composto dagli Arch. Sonia Luparelli, Davide Negro ed il Designer Daniele Mazzotta.
Il progetto presentato dal Comune di Otranto ha come tema la storia della Città dal lontano passato alle vicende più attuali. La storia millenaria di Otranto è stata sempre caratterizzata dal rapporto con l’Oriente, vissuto a volte con terrore per le continue scorribande dei saraceni culminate con il sacco della città del 1480, ma spesso fonte di cultura e progresso.
Si è pensato di proporre una lettura nuova di questa cittadina, attraverso il tema, forte e attuale, delle migrazioni delle popolazioni. Migrazioni che, se in passato erano volte alla conquista, oggi sono atti di estrema speranza in una nuova vita.
Il tema diventa naturale prosecuzione dell’attività e del ruolo svolto dal Comune di Otranto, che ha fatto proprio della cultura dell’accoglienza estremo tesoro, divenendo luogo di approdo e aiuto.
Il percorso proposto per la manifestazione, ripercorrendo luoghi simbolo della cittadina, avrà inizio a Porta Terra per culminare al Porto, attraversando tutto il borgo in senso longitudinale e offrendo anche dei percorsi alternativi di lettura del tessuto storico.
Nella progettazione della manifestazione e dei relativi punti di attrazione, si è cercato di utilizzare i materiali più funzionali alla realizzazione degli allestimenti. Particolare attenzione si è prestata all’uso di materiali da riciclo e all’illuminazione.
Il Comune ha voluto coinvolgere le associazioni, i fotografi, i fioristi e i commercianti di Otranto, in modo da rendere quanto più larga e attiva la partecipazione della cittadinanza.

PROGRAMMA

1° giugno
ore 11.00 – Presentazione del progetto Borghi Fioriti
Sala Triangolare Castello Aragonese Otranto
Interventi :
Silvia Godelli (Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo della Regione Puglia)
Luciano Cariddi (Sindaco di Otranto)
Lavinia Puzzovio (Vicesindaco di Otranto)
ore 12.00 – Otranto tra borgo e fiori, apertura manifestazione e inizio percorso
ore 17.00 – Uccio Milo: l’arte e l’intreccio del giunco, a cura dell’Ass. culturale Hydro presso ISOBEL Via Rondachi
ore 18.00/21.00 – Laboratori ludo-didattici, a cura dell’Ass. culturale Art’ Etica
Lungomare degli Eroi
ore 20.00 – I Tamburellisti di Otranto del Maestro Massimo Panarese
Lungomare degli Eroi

2 giugno
ore 12.30 – Laboratorio “Dipingilo con i fiori”, a cura di Francesca Portone e Francesca Minosi
PUK il clown + facepainting +baloon art
L.go Porta Terra – Lungomare degli Eroi
ore 18.00/21.00 – Laboratori ludo-didattici a cura dell’Ass. culturale Art’Etica
Lungomare degli Eroi
ore 20.00 – Mostra di pittura Misia Mavilia
Pittura di Esistenza, Istinto e Gesto – Opening mostra con rinfresco
Torre Matta
ore 21.00 – Sud Est proiezioni video + dj set
Zona Mercato Coperto

3 giugno
ore 9.00 – Giornata Nazionale dedicata allo Sport
Manifestazione di attività sportive presentate da Associazioni sportive locali
Porto Zona ex Fabbriche (da mattina a sera)
bici tour – escursione in bicicletta
Partenza da Otranto: fiume Idro, cripte basiliane, monumenti preistorici, giardini, botanici+degustazione finale di vini e formaggi. Possibilità di affitto bici.
Per info e prenotazioni www.salentobicitour.org
346 0862717 – 329 1273010
ore 12.30 – Laboratorio “Dipingilo con i fiori”, a cura di Francesca Portone e Francesca Minosi
PUK il clown + facepainting +baloon art
L.go Porta Terra – Lungomare degli Eroi
ore 17.00 – Uccio Milo: l’arte e l’intreccio del giunco, a cura dell’Ass. culturale Hydro
presso ISOBEL Via Rondachi
Pasticceria Merola – per i primi arrivati degustazione dolci e gelato Mediterraneo
Giardini Comunali – Portici
ore 18.00/21.00 – Laboratori ludo-didattici, a cura dell’Ass. culturale Art’ Etica
Lungomare degli Eroi
ore 18.00 – Anima Mundi Selezione musica dal mondo
Lungomare degli Eroi
ore 19.00 – Anima Mundi presenta Les Troublamours
in concerto itinerante partenza Lungomare degli Eroi
ore 22.00 – Di Bolina Cafè – Electronic Free Jazz con i DN3
Porto Zona ex Fabbriche

1 – 2 – 3 – 4 – 5 – 6 giugno
ore 17.30/19.30 – Visite guidate nella città di Otranto, a cura dell’Ass. culturale Art’Etica
Prenotazione obbligatoria info – 334 6398006
Corsi di Naturopatia e fiori di Bach, a cura di Vinicia Cota
Lungomare degli Eroi – info 338 7724506
ore 18.00 – Aperitivo floreale, aderiscono al circuito tutte le attività di bar e caffetteria
ore 20.30 – Cena floreale, aderiscono al circuito tutte le attività di bar e caffetteria
ore 19.00 – “all flowers” dj set
Maestrale – Molo
ore 20.00 – Di Bolina Cafè, Arch. Serena Rosati
opera video “Il confine tra terra e mare. Trasformazioni dinamiche del paesaggio”
Porto – Zona ex Fabbriche
ore 20.00 – Di Bolina Cafè
mostre fotografiche + proiezioni video
Porto – Zona ex Fabbriche
Summer Pop – “Andy Warhol, I want to be a machine”, a cura dell’Arch. Raffaela Zizzari
Castello Aragonese Piazza Castello
Mostra di pittura Misia Mavilia
Pittura di Esistenza, Istinto e Gesto
Torre Matta
Bizz ! – Arch. Giulia Savi – Microgardening
Menzione d’onore al Salone del Mobile di Milano

6 giugno
Premiazione concorso borghi fioriti, balconi e vetrine in fiore!
Lungomare degli Eroi

CONDIVIDI