I Finanzieri della Compagnia di Otranto nel corso di una verifica fiscale nei confronti di un ristorante di San Foca hanno scoperto quattro lavoratori in nero intenti a prestare la loro “opera” nell’esercizio commerciale.

Il verbale con le violazioni contestate all’imprenditore, un ventiseienne del posto, sarà comunque inoltrato, nei termini di legge, agli Uffici competenti ai fini dell’irrogazione delle previste sanzioni amministrative. La legge, infatti, prevede, per ogni singolo lavoratore non regolarmente assunto, una sanzione che può variare dai mille e 500 euro ai 12mila euro; 150 euro per ogni giornata lavorativa prestata più un eventuale provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale.