Foto Stefano De TommasiTerribile incidente stradale pochi minuti dopo le 13, sulla Lecce – Campi, “7 ter” in agro di Trepuzzi, dove una moto Yamaha, per cause ancora in fase d’accertamento, è andata a schiantarsi violentemente contro una Peugeot 206. Nell’impatto ha perso la vita il conducente del due ruote, un giovane avvocato 31enne leccese, Alessandro Gozzetto. Oggi era prevista la sua prima udienza.

Il giovane, sbalzato dalla sella, è caduto rovinosamente sull’asfalto dopo un volo di diversi metri. Sul posto sono intervenuti prontamente i sanitari del 118, che hanno provato per diverso tempo a rianimarlo con un massaggio cardiaco, ma inutilmente, il cuore del 31enne non ha più ripreso a battere.
Stando a una prima ricostruzione dei carabinieri, il motociclista è giunto nei pressi dei capannoni della ditta “Panico” (che occupa un’area proprio a ridosso della carreggiata) proprio nel momento in cui la Peugeot “206” proveniente in direzione contraria e condotta da un ottantenne leccese stava svoltando verso sinistra, probabilmente per entrare nella stessa area commerciale.

 

Per cause ancora in corso di accertamento, la manovra dell’auto ha indotto il motociclista a tentare una frenata decisa di alcune decine di metri. Il tentativo di arresto non è però andato a buon fine. La Yamaha, infatti, dopo aver mantenuto inizialmente l’equilibrio, è caduta su un fianco e ha continuato a scarrocciare per alcuni metri, finendo la propria corsa proprio contro la fiancata destra della Peugeot.
L’urto è stato violentissimo: la moto è rimbalzata nell’altra corsia, mentre il centauro è restato sul posto, esanime.

È rimasto lievemente ferito, anche l’anziano alla guida della Foto Antonio CastelluzzoPeugeot, che è stato trasportato in ambulanza al pronto soccorso del Vito Fazzi di Lecce. Il tratto di strada interessato è stato temporaneamente chiuso.

Ancora poco chiara la dinamica del sinistro. Per ricostruirla e per i rilievi sono intervenuti i carabinieri di Campi salentina.

Alessandro Gozzetto era molto conosciuto nei luoghi della movida, per aver lavorato come bar-man e dj. Il 31enne era da poco diventato avvocato: oggi avrebbe dovuto presenziare la sua prima udienza.

 

Christian Petrelli

Foto Antonio Castelluzzo

Foto Stefano De Tommasi

Foto Antonio Castelluzzo

 

CONDIVIDI