Spacciava a casa nonostante fosse in convalescenza per una caduta domestica, arrestato. Si tratta di De Luca Marcello, 42enne leccese, accusato di detenzione ai fini di spaccio.

È accaduto in tarda mattinata , quando la polizia dopo aver fermato un cliente del 42enne, ha perquisito la casa dell’uomo che al momento si trovava a letto poiché dimesso nella mattinata stessa dal locale nosocomio.
La  perquisizione consentiva di rinvenire tre stecche di sostanza stupefacente del peso complessivo di gr. 2.5,  del tipo Hashish, confezionate singolarmente e la somma di Euro 50,00 suddivise in due banconote da 20€ ed una  da 10€.
Inoltre, in un locale di pertinenza dell’abitazione, si ritrovavano sei  involucri di cellophane, contenenti della sostanza stupefacente per un peso complessivo di gr. 46,6 oltre ad un bilancino di precisione elettronico, un rotolo di Domopak, un coltello con manico in legno con lama lavorata della lunghezza di cm.22, un fornellino da campo. Il tutto veniva sottoposto a sequestro penale poiché materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi di stupefacente ed utile per il prosieguo delle indagini. 
Del fatto veniva informata la Dr.ssa GUGLIEMI la quale sottoponeva il 42enne alla misura cautelare degli arresti domiciliari

CONDIVIDI