I carabinieri di Neviano, al termine di un’indagine, avrebbero identificato i presunti responsabili di atti di vandalismo e danneggiamento verificatisi all’interno di una plesso scolastico di Neviano, dichiarato non agibile nel mese di giugno del 2010. Si tratta di un tredicenne, quattro dodicenni e un undicenne.

Gli atti di vandalismo sarebbero accaduti solo successivamente alla dichiarazione di inagibilità. I militari hanno iniziato ad approfondire le indagini, qualche giorno addietro, a seguito della denuncia presentata dalla dirigente scolastica dell’istituto comprensivo del centro nevianese. Gli atti di vandalismo sono, tra gli altri, consistiti in: danneggiamento delle porte interne, dei sanitari, del mobilio presente, oltre ad aver effettuato scritte varie sui muri.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × cinque =