Aggredisce i genitori armato di coltello e ferisce il padre a una spalla, arrivano i carabinieri e lo disarmano. È accaduto nelle prime ore di questa mattina, in Maglie, quando i Carabinieri, allertati da una telefonata da parte dei sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di Scorrano, sono intervenuti in Via Selleri

presso l’abitazione di M. G.  40enne pensionato invalido civile, gia’ in trattamento psicoterapeutico presso centro salute mentale asl/le – area sud maglie, perché poco prima, dopo aver aggredito i propri genitori per futili motivi, armatosi di coltello da cucina, aveva sferrato un fendente alla spalla destra il padre, 66enne  pensionato. L’esagitato, barricatosi in casa, desisteva dai suoi propositi violenti solo dopo una prolungata trattativa durata circa un’ora e mezzo con il  Comandante della Stazione carabinieri di Maglie, il quale lo convinceva a calmarsi; al momento dell’ingresso nell’abitazione, i militari riuscivano a disarmare l’uomo senza che nessuno rimanesse ulteriormente ferito o contuso. L’uomo successivamente veniva sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio e trasportato presso il reparto di psichiatria dell’ospedale di Scorrano. Il padre, medicato presso il pronto soccorso della stessa struttura sanitaria, veniva giudicato guaribile in 15 giorni. Il magistrato di turno dovrà valutare la possibilità di indagarlo per tentato omicidio.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

17 − tredici =