Ha aggredito la madre e messo sotto sopra la casa per ottenere soldi. Per questo motivo sono scattate le manette ai polsi di Ricchello Michele Antonio, 37enne di Felline di Alliste, già noto alle forze dell’ordine, accusato di tentata estorsione, maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

L’episodio è accaduto nel pomeriggio di ieri, quando il 37enne si è recato presso l’abitazione dell’anziana madre in Melissano con l’obiettivo di ottenere del denaro, anche mediante l’uso della forza. Infatti, appena arrivato, l’uomo, mediante l’utilizzo di un coltello da cucina con una lama da 30 cm, cercava insistentemente di ottenere inutilmente dei soldi dalla madre. A quel punto, così,  il Ricchello, in preda ad un’ira oramai incontrollata, percuoteva la madre sulla spalla e la costringeva a mettersi da parte mentre con furia cieca, metteva a soqquadro l’abitazione alla ricerca disperata di soldi.
Non trovando denaro, il 37enne si dileguava, e la madre a quel punto chiedeva aiuto ai carabinieri che lo rintracciavano e lo arrestavano.

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

14 − 5 =