Tutto pronto per dare il via ufficiale al “1° Minislalom Serre Salentine – Trofeo DLMTECH”, in programma domenica 1 luglio, gara valevole per la seconda tappa del Campionato Minislalom “Grande Salento” – organizzato dalle Scuderie Salento Motor Sport di Ruffano e Pro. Motor. Sport Taranto.

Dopo aver archiviato ad aprile, il “1° Minislalom Costa del Sole – Trofeo DLMTECH”, (ospitato a Marittima di Diso) il calendario propone un nuovo imperdibile appuntamento che continua a crescere in termini di iscrizioni.
Dalla riviera adriatica, le “quattro ruote” quindi saranno protagoniste, sulle propaggini delle Serre salentine. La competizione si svolgerà nella periferia di Specchia e più esattamente si dipanerà sui tornanti presenti sulla strada provinciale Specchia-Presicce, peraltro già teatro di diversi appuntamenti rallistici. La gara si caratterizza in una prova di abilità di guida la quale si svolge su di un percorso speciale di lunghezza limitata (1,950 km) a rivestimento compatto, comportante tratti di raccordo e tratti (detti postazioni) dove file trasversali di birilli obbligano a deviazioni della traiettoria, riducendo la velocità di percorrenza. I birilli spostati o abbattuti comportano penalità. Il tracciato sarà in salita e sarà percorso tre volte (preceduto dalla ricognizione). Le postazioni birillate saranno nove, di cui cinque da tre porte (tre file di birilli), tre da quattro e una da cinque.
Intanto, anche i ritardatari potranno ancora sottoscrivere la domanda di iscrizione, contattando direttamente l’organizzatore (cell. 329.6057001) mentre per tutte le altre notizie, è possibile consultare le pagine web dei due siti ufficiali: www.salentomotorsport.it e www.tarantostorica.org). La quota di iscrizione è di 70 euro + iva, comprensiva dei numeri di gara. La tassa di iscrizione verrà ridotta del 50% per i piloti esordienti, che alla data dell’1 luglio 2012 non abbiano compiuto i 23 anni di età. I concorrenti che non accettano la pubblicità dell’organizzatore (esclusa quella sulle placche porta-numeri di gara) dovranno versare una doppia tassa di iscrizione. Le operazioni pre-gara, la direzione gara e la premiazione finale, si svolgerà nel suggestivo borgo di Specchia: le verifiche sportive e si svolgeranno in Via Umberto I, mentre la premiazione, si svolgerà nell’adiacente Piazza del Popolo a partire dalle ore 17,00. Nella mattinata, dopo aver effettuato le operazioni pre-gara, gli equipaggi si trasferiranno nel Parco Assistenza, collocato nel tratto di strada comunale “Galli”, la quale si interseca con l’inizio della S.P. Specchia-Presicce, luogo deputato per l’allineamento e la successiva partenza della gara.    
Dopo aver archiviato il secondo appuntamento inserito nel calendario del Campionato Minislalom “Grande Salento”, il Comitato Organizzatore, presieduto da Antonello Casto, si concentrerà sugli altri eventi in programma per il 2012: 1° Minislalom Faggiano-Rocca (22 luglio); 2° Minislalom Serre Salentine (14 ottobre) e 2° Minislalom Costa del Sole (25 novembre). 
Al termine del “1° Minislalom Serre Salentine”, si dovrà aggiornare anche l’andamento nella classifica inerente al Campionato Grande Salento, che vede attualmente al primo posto, Emanuele Giudice al primo posto con 24 punti; al secondo posto Martino Bruno (20,5), mentre sul terzo gradino del podio  Michele Serafini (18,5). La stesura della classifica, tiene conto dei seguenti parametri: piazzamento di Classe, punti conseguiti in Classe e in Assoluta; inoltre, vengono assegnati – in ogni gara (peraltro ognuna caratterizzata da uno specifico coefficiente) – due punti per di partecipazione. Il 1° Minislalom Serre Salentine, sarà valida per il coefficiente 1,3. Al termine del campionato saranno assegnati premi in denaro m anche buoni acquisto.        

Il primo dei cinque appuntamenti riservati dal Campionato Minislalom “Grande Salento è stato vinto da Mario Gargiulo, vincitore del “1° Minislalom Costa del Sole – Trofeo DLMTECH”, in programma l’aprile scorso. Il driver campano della scuderia Autosport Sorrento, al volante di una una Radical SR4 – Suzuki 1600, è salito sul primo gradino del podio, allestito in Piazza Principe Umberto a Marittima (frazione di Diso) precedendo gli altri 32 concorrenti partecipanti. La vettura prototipo giunta da Sorrento, ha decisamente ammaliato il folto pubblico presente lungo il tracciato di gara (1,990 km): telaio tubolare in acciaio, motore Suzuki, oltre 200 cavalli di potenza, cambio sequenziale, con un peso inferiore ai 500 chilogrammi e soprattutto la bravura del pilota, sono state le componenti principali per il conseguimento del miglior tempo assoluto (1 minuto, 37 secondi e 66 decimi). Al secondo posto il brindisino Cosimo Salonna (scuderia Valle D’Itria) su una A112 Abarth, mentre il primo dei leccesi – e terzo assoluto – è stato il casaranese Michele Serafini (scuderia Casarano Racing) su Opel Astra.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

diciassette + 17 =