Nuovo sbarco di clandestini sulle coste del Salento. L’ennesimo che si registra nel Salento dall’inizio dell’anno. Nel corso di questa mattina, una trentina di clandestini sono stati fermati a terra appena dopo lo sbarco , e altri 4, di cui due femmine e due minorenni, sono stati rintracciati

a bordo di un’imbarcazione, un m/y di circa 13 metri con due motori, in località Pescoluse, dalle fiamme gialle della Sezione Operativa Navale di Gallipoli,
Dai primi accertamenti,  gli stranieri sembrano essere curdi ed iracheni.
L’imbarcazione, utilizzata verosimilmente per lo sbarco, è stato sottoposta a sequestro e condotta nel porto di Gallipoli.

Gli extracomunitari fermati, tutti in discrete condizioni di salute, sono stati accompagnati presso il centro di accoglienza “Don Tonino Bello” di Otranto, in attesa che nei loro confronti vengano presi gli opportuni provvedimenti.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

2 × cinque =