Foto Jessica NiglioDa ieri fino al 10 giugno, sarà possibile ammirare “Open”, la terza edizione dell’esposizione annuale di design, fotografia, pittura, presso le sale del Castello Carlo V di Lecce, un’iniziativa promossa dall’associazione “Architetti in Arte”. 

Questa associazione è nata dalla volontà di un gruppo di professionisti, da sempre impegnati nella ricerca e nello sviluppo di nuove tematiche artistiche, con l’obiettivo di uscire dagli schemi comuni e promuovere l’operato di tutti coloro che si occupano di pittura, scultura, fotografia e design. Il fine è quello di valorizzare l’architettura e le arti applicate attraverso manifestazioni, convegni, attività editoriali ed artistiche propositive.
Questa edizione è aperta a tutti gli architetti d’Italia, e per la prima volta coinvolgerà gli studenti della facoltà di architettura, con l’intento di fornire loro uno sguardo d’insieme, coniugando la formazione delle nuove generazioni con la ricerca individuale, lo sfogo creativo e il semplice divertimento.                                                                               
Al Castello Carlo V sono presenti 33 partecipanti salentini e 16 provenienti dal resto d’Italia, 9 espositori in design, 14 espositori in fotografia, 19 pittori e 7 partecipanti alla selezione per la progettazione di uno scrittoio, iniziativa sponsorizzata dalla Ditta Kubico, che realizzerà il prototipo selezionato dalla commissione esaminatrice.                                                                                        
Tra tutti i partecipanti, architetti o studenti di architettura, verrà scelto, nell’ambito della mostra, un autore per ogni sezione (pittura, fotografia e scultura), che avrà diritto ad allestire una mostra personale presso lo showroom “Parlangeli arredamenti”, a Lecce.
Un’altra novità di quest’anno sarà l’esposizione di un abito di Francesco Polimeno, che accompagna un quadro. Le opere sono accomunate dallo stesso Foto Jessica Niglionome: Orchidea, un fiore che attraverso la sua affascinante eleganza ha ispirato i due artisti.
Francesco Polimeno è uno stilista emergente nel panorama della moda. Nato a Lecce nell’ 89, entra da subito in contatto con  il mondo dell’architettura, grazie alla professione dei genitori, entrambi architetti, i quali lo hanno da sempre educato ad un forte senso estetico. Dopo la maturità classica si trasferisce a Milano, dove attualmente vive, per frequentare l”istituto Marangoni, conseguendo così il diploma da fashion designer. Il talento di Francesco  lo porta,  ancor prima di  terminare il triennio, ad essere scelto dalla casa di moda Pierre Ancy, dove lavora per un anno.                                                                
Nonostante la giovane età, vanta collaborazioni con l’importante sartoria Milyan e da ormai due anni con l’azienda di Beachwear Sucrette. I suoi abiti sono stati esposti a Londra e Firenze, grazie all’apprezzamento che ha riscosso col suo stile sofisticato, amante della ricercatezza e della femminilità. Il giovane stilista è orgoglioso di mettersi in mostra nella sua amata città, la stessa che ha contribuito a dar vita, attraverso il suo indubbio valore artistico, al suo spiccato amore per l’arte.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

cinque × 1 =