Prosegue la battaglia di Assobalneari Salento FederBalneari nel solco tracciato dall’Associazione e finalizzato a rendere effettiva e reale una destagionalizzazione dell’offerta balneare nel nostro territorio, sia mettendo gli operatori nelle condizioni di offrire tale servizio, sia offrendo

la possibilità ai turisti di visitare le nostre bellezze anche in periodi di c.d. “calma”.
E’ di questi giorni la notizia relativa ad una sentenza del TAR di Lecce che, accogliendo il ricorso proposto, per il tramite dell’Avv. Danilo Lorenzo, dal Lido Helios, Associato Assobalneari FederBalneari, ha statuito che la struttura balneare può rimanere montata per l’intero anno solare con conseguente possibilità di tenere aperto il lido anche in periodi ulteriori rispetto a quelli strettamente estivi.
Analogamente in questi giorni il TAR di Lecce, sempre accogliendo un ricorso proposto dalla Crystal Beach, anche essa Associata, ha ritenuto legittima la estensione della durata di una concessione demaniale marittima all’intero anno solare e non solo alla stagione estiva, permettendo in tal modo all’imprenditore di svolgere la propria attività di impresa anche in periodi ultronei rispetto a quello puramente estivo.
“Si tratta di importanti vittorie” ha affermato il Presidente di Assobalneari Salento – FederBalneari Mauro Della Valle, “che fanno fare un passo avanti significativo alle imprese balneari in particolare e, quindi, all’intero comparto turistico in generale, nella direzione di una effettiva destagionalizzazione della offerta turistica del nostro territorio. Il Salento ha nel turismo balneare, sostenibile, una ricchezza da utilizzare per permettere una crescita economica effettiva e reale; si ha bisogno di regole certe che permettano tale crescita e di una politica che attragga turismo anche nei periodi di c.d. “calma”. Proprio per questo l’Associazione da me rappresentata lancia l’idea di una campagna finalizzata a rimborsare, in servizi, il 20% della spesa di carburante sostenuta da tutti coloro che avranno voglia di trascorrere una vacanza sui nostri Lidi balneari nei periodi di c.d. bassa stagione”.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

15 − due =