Dieci giorni di tempo, a partire da ieri, per presentare ricorso al Tribunale del Riesame di Lecce. L’avvocato di Giovanni Vantaggiato, il 68enne di Copertino, reo confesso dell’attentato del 19 maggio scorso a Brindisi, ha fatto sapere che depositerà l’istanza relativa all’arresto del suo assistito

l’ultimo giorno utile, il 25 giugno prossimo. L’uomo e’ in carcere dal 7 giugno scorso.
”E’ una situazione complessa – ha spiegato l’avv. Franco Orlando – per la quale ci prenderemo tutto il tempo disponibile”. La difesa ha intenzione di puntare sull’ esclusione della finalità terroristica, aggravante del reato di strage in concorso contestato a Vantaggiato insieme all’ipotesi di possesso, detenzione ed esplosione di congegno micidiale.

loading...

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

10 − 8 =