Lo hanno sorpreso con una dose nascosta tra le mani mentre stava per cederla ad un giovane cliente di Casarano ed è finito in carcere. Si tratta di William Donato Scarlino, 29enne di Matino, accusato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I carabinieri lo controllavano già da qualche giorno e quest’oggi lo hanno sorpreso nei pressi della propria abitazione con una dose nascosta tra le mani mentre era intento a cederla ad un giovane acquirente di Casarano, segnalato  per uso di droga alla Prefettura di Lecce. A seguito di perquisizione domiciliare estesa a casa dell’arrestato, i militari  hanno rinvenuto all’interno di un contenitore di diapositive fotografiche nascosto tra le suppellettili del comodino nella camera da letto dell’arrestato, 5 grammi  di eroina. Il giovane è stato accompagnato a Borgo san Nicola