Foto Antonio CastelluzzoDopo diciotto anni a Lecce cala il sipario sull’era Semeraro. Con una breve nota diffusa dul proprio sito, l’Unione sportiva Lecce comunica di aver formalizzato, in data odierna, attraverso la stipula di un contratto preliminare, l’accordo per la cessione dell’intero pacchetto

azionario societario all’imprenditore siderurgico Savino Tesoro, originario di Spinazzola (Barletta Andria Trani) ma residente da tempo nel Bergamasco. L’accordo prevede che la societa’ sara’ gestita congiuntamente dai gruppi Semeraro e Tesoro, con la permanenza dell’attuale consiglio d’amministrazione, e da due rappresentanti del gruppo acquirente, fino all’approvazione del bilancio al 30 giugno e, comunque, fino alla stesura del contratto definitivo, che avverra’ entro il 15 settembre. Tutto questo consentira’, comunque, agli acquirenti di operare e gestire la societa’ secondo i propri programmi.

I dettagli del passaggio di consegne tra Semeraro e Tesoro saranno illustrati dal ‘patron’ Giovanni Semeraro nel pomeriggio di oggi.