Piatti e bicchieri di plastica? No, grazie. Per le sagre del Salento arrivano le stoviglie usa e getta biodegradabili e la raccolta differenziata. Tutto a marchio “ecofesta Puglia”. Sono 40, infatti, le sagre e i concerti della stagione che hanno risposto alla sfida di sostenibilità .

Grazie al modello applicativo “La tradizione fa Eco”, viene decisamente ridotto l’impatto sul territorio degli eventi, attraverso una corretta gestione del ciclo dei rifiuti e l’utilizzo di formule di mobilità sostenibile. Il progetto, sostenuto dall’assessorato regionale alle Risorse Agroalimentari, ha inaugurato il calendario estivo con il riconoscimento ricevuto il 7 giugno scorso a Roma dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Francesco Profumo che lo ha premiato proprio per la sua carica innovativa. E si arricchiscono anche i partner di quest’anno, dal Coordinamento del Capo di Leuca, che partecipa interamente con le sue 22 sagre, al Festival di Parco Torcito, alla Pro loco di Felline – Alliste alla Sagra te lu Purpu di Melendugno fino alla Notte Bianca per la Carità di Tricase.
Il taglio del nastro della stagione 2012 è affidato alla Fiera di San Giovanni che si terrà a Zollino dal 22 al 24 giugno. Oltre agli operatori ecologici qualificati, a fornire informazioni sulla corretta gestione dei rifiuti e sull’importanza della sostenibilità ambientale all’interno delle isole ecologiche ci saranno gli alunni delle classi 4ª e 5ª elementare della Scuola primaria di Zollino. Per tre giorni i giovanissimi operatori ecologici saranno protagonisti di un’esperienza inedita di educazione ambientale “sul campo” resa possibile da uno specifico percorso formativo. «Per quest’anno – commenta Roberto Paladini, presidente di EMS, che ha curato il progetto – anche l’energia sarà sostenibile: Multiutility, azienda che offre servizi e soluzioni integrate in ambito energetico e nostra sostenitrice, garantirà il 100% di energia verde certificata gratuitamente per gli eventi “ecofesta Puglia”, con un risparmio complessivo di 3,5 tonnellate di CO2». EMS, grazie ad una collaborazione con Borghi autentici, promuove anche forme di sviluppo rispettose del territorio attraverso la realizzazione di itinerari turistici che promuovono un’esperienza sana e sostenibile della Puglia. Non solo sagre, però. EMS, infatti, gestirà in maniera sostenibile l’estate di musica di Parco Torcito a Cannole (Le) dal 4 al 17 agosto con una serie di formule pensate appositamente per eventi di grande impatto come i concerti, tra cui la differenziazione su ruote, essendo difficile intercettare tutti i rifiuti con il metodo delle isole ecologiche e ritrovandoli spesso per terra o abbandonati sui tavoli. «Insieme ai ragazzi di EMS – ha commentato Adelmo Carlà, presidente UNPLI Lecce – abbiamo intrapreso un percorso per unire al marchio ecofesta Puglia il progetto di Salento Food promosso da Unpli». Ridurre, differenziare e informare: sono queste, quindi, le parole d’ordine delle manifestazioni che hanno aderito al marchio pugliese nato un anno fa grazie al supporto dell’assessorato regionale alle Risorse agroalimentari. Sono tante le novità di quest’anno per un progetto che continua a evolversi e a innovarsi. Dal primo maggio scorso grazie all’accordo Anci/Conai, infatti, in Italia è possibile inserire nel normale circuito della raccolta differenziata degli imballaggi in plastica anche piatti e bicchieri monouso. EMS gestirà anche questo ciclo di rifiuti, monitorando il corretto smaltimento delle stoviglie che, prima di essere conferite, devono essere completamente svuotate da residui organici. Rimangono non riciclabili le posate, che negli eventi “ecofesta Puglia” saranno biodegradabili. E se dal rifiuto nasce nuova vita, la trasformazione diventa più facile grazie alla compostiera collettiva, un macchinario gestito da EMS per garantire la totale conversione dell’umido in fertilizzante.
«Abbiamo creduto fin da subito in questo progetto – ha commentato l’assessore Dario Stefàno – perché tiene insieme 3 componenti fondamentali: i giovani, la sostenibilità e la tradizione, in quanto il marchio guarda e si relaziona anche con un mondo e una tipologia di manifestazioni culturali legati a doppio filo con la nostra tradizione agricola».

CALENDARIO ESTATE 2012 “ECOFESTA PUGLIA”

GIUGNO
22-23-24 Fiera di San Giovanni – Zollino (Le)

LUGLIO
19     Sagra te la Patata* – Felline, frazione di Alliste (Le)
25     Sagra di Mare sotto la cascata Monumentale* – Santa Maria di Leuca (Le)
28     Sagra del Convento* – Ruffano (Le)
29     La Notte degli Angeli. Notte Bianca per la Carità – Tricase (Le)

AGOSTO
01     Sagra della Terracotta*- Lucugnano, frazione di Tricase (Le)
02    Sagra de li “Diavulicchi”*- Morciano di Leuca (Le)
Sagra te lu Purpu – Melendugno (Le)
03     Sagra della Carne alla Turca*- Surano (Le)
Sagra te lu Purpu – Melendugno (Le)
04     Sagra della “Ficandò”*- Alessano (Le)
Sagra te lu Purpu – Melendugno (Le)
05     Riti e Sapori intorno al menhir* – Tutino, rione di Tricase (Le)
Sagra te lu Purpu – Melendugno (Le)
06     Sagra dell’Anguria* – Arigliano, frazione di Gagliano del Capo (Le)
07     Sagra Agreste* – Corsano (Le)
08     Macaria Cistareddha *- Caprarica del Capo, frazione di Tricase (Le)
Sagra della polpetta* – Felline, frazione di Alliste (Le)
09         Sagra dei Sapori di Campagna sotto la Torre* – Salignano, frazione di Castrignano     del Capo (Le)
11         Sagra de li “Piatti Nosci”* – Castrignano del Capo (Le)
12         Sagra de le “Capu Vacanti e de li Piatti Chini”* – Gagliano del Capo (Le)
13         Sagra delle 4 “Pignate”* – Tiggiano (Le)
14     Sagra della Pasta casereccia e de lu “Porcu paesanu Pri Pri”* – Montesardo,     frazione di  Alessano (Le)
16     Sagra della “Sciuscella”* – Patù (Le)
17     Sagra de la Pasta fatta a casa* – Depressa, frazione di Tricase (Le)
18     Sagra del Pesce Fritto* – Santa Maria di Leuca (Le)
19    Sagra dell’Arte Culinaria Salentina* – Andrano (Le)
20     Sagra dell’Arte Culinaria Salentina* – Andrano (Le)
21     Sagra de la Taranta e della Pizzica* – Salve (Le)
23         Sagra del capo di Leuca*

*Coordinamento Sagre del Capo di Leuca
*Unpli (Unione nazionale pro loco italiane) provinciale

4-17 agosto Festival Parco Torcito – Cannole (Le)

 

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

16 + diciotto =