Taviano. Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: è l’accusa che ha fatto scattare le manette ai polsi di Marcello Romano, 30enne di Matino, già noto alle forze dell’ordine, e Ivan Marsigliante, 33enne di Matino.

Da tempo i Carabinieri tenevano sotto controllo i due uomini e ieri pomeriggio è scattato il blitz.
I militari, infatti, appena hanno visto uscire dall’abitazione del Romano, i due a bordo di un’auto, prontamente hanno fermato il veicolo per procedere al controllo dei due occupanti. A quel punto i due cercavano di disfarsi, ma troppo tardi, di un involucro che conteneva circa 20 grammi di eroina, che veniva immediatamente recuperato dai carabinieri.

Le successive perquisizioni domiciliari consentivano di rinvenire altri 106 grammi di eroina nascosti in un comodino presso l’abitazione del Romano, nonché un bilancino di precisione, carta per il confezionamento e la somma contante di € 1080 sicuro provento di pregressa attività di spaccio.
I due venivano così accompagnati nel carcere di Borgo San Nicola

 

CONDIVIDI