Dopo una strada lunga e non priva d’intoppi, il 13 giugno 2012 apre finalmente al pubblico il Cantiere delle Arti di Vernole (Le), sede dei Laboratori Urbani Koinè finanziati dal programma Bollenti Spiriti della Regione Puglia.

Al suo interno una sala prove e studio di registrazione musica, un laboratorio di grafica, una sala convegni, uno spazio studio e lettura, un’area relax e un ampio giardino esterno dotato di anfiteatro. La zona sarà coperta da rete WiFi libera.

Programma Inaugurazione
Mercoledì 13 giugno l’apertura ufficiale si terrà presso gli spazi lungo la Strada provinciale Vernole-Acquarica di Lecce (accanto al campo sportivo). Segni di riconoscimento: muro verde e logo in evidenza.

Ore 18 Inaugurazione istituzionale alla presenza dell’assessore alle Politiche giovanili della Regione Puglia, Nicola Fratoianni, del presidente della Provincia di Lecce, Antonio Gabellone, del sindaco di Vernole, Mario Mangione, dell’assessore del Comune di Vernole, Mirko Pastore, del capogruppo di minoranza del Comune di Vernole, Letizia De Giorgi, dei sindaci dell’Unione dei Comuni “Terre di Acaya e di Roca”, Marco Potì (Melendugno) e Fernando Capone (Castrì di Lecce) e dei responsabili dell’Ats Koinè, rappresentati dal presidente di Cooperativa Arcobaleno, Diego Pellè. Interverrà per esporre i dettagli del Servizio di volontariato europeo realizzato nella struttura la volontaria Irma Zabulionyte.
Ore 19.30 A seguire, negli spazi dell’anfiteatro, si terrà uno spettacolo teatrale a cura della Compagnia DiversAbilità, “Personaggi in cerca d’autore”.
Ore 21 Aperitivo e Dj Set con King Bleso 45 aka Gopher.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

quattordici + venti =